Seleziona la tua area d'interesse

15.10.2015 Focus on

EPIC FAILS: oggi la débâcle è virtuale e virale.

E’ il trend del momento, impazza fuori e dentro il web, è dissacrante, talora feroce e non risparmia niente e nessuno.

Figlio del nuovo millennio e del web, “epic fail” è un neologismo ormai popolare grazie alla diffusione di immagini e video che mostrano situazioni dagli esiti disastrosi, ma comici. Tradizionalmente “fail” significa:  fallire ma nel linguaggio moderno si è trasformato in un'interiezione per sottolineare l’errore di una persona o un difetto, insomma: una clamorosa débâcle.



Secondo Google Trends, gli utenti di Internet hanno cominciato lo scambio e la ricerca di foto e video contrassegnati con "fail" già nel 2004 e il 19 agosto 2009 persino il New York Times si è occupato del crescente fenomeno. L’ epic fail può anche essere considerato un’evoluzione del cosidetto Demotivational. Nato come nemesi dei poster motivazionali tipici delle  aziende americane, il Demotivational è un'immagine evocativa accompagnata da una scritta satirica.

Alla stessa “famiglia” appartengono le meme faces: caricature quasi abbozzate ispirate al day by day, che piacciono molto agli artisti e ai giovani, impazzando sui canali social.

Il trend dimostra, ancora una volta, che il web non solo è culla e dimora dell’umorismo fai-da-te, dello sberleffo e della satira non-d’autore ma è anche capace di oltrepassare - con successo- i confini di Internet: i meme vengono infatti stampati su gadget, t-shirt e cappellini, le foto degli epic fails diventano poster digitali e interattivi e, cosa ben più importante, niente e nessuno è salvo ed immune dalla satira globale che diventa così la nuova, democratica … livella.

Per guardare la migliore compilation di epic fail corporate su youtube clicca qui!

.. e per scoprire l'origine dei meme .. qui!

SC